I resti di un granchio blu rinvenuti da Marevivo allo Stazzone

1427

Dopo la raccolta dei rifiuti, svoltasi ieri allo Stazzone di Sciacca nell’ambito del progetto “Adotta una spiaggia” promosso da Marevivo Onlus con l’Istituto Mariano Rossi, si è passati al campionato dei rifiuti.

Gli studenti hanno effettuato un campionamento statistico. I 100,063 kg di rifuti raccolti sono stati così suddivisi:

157 Bottiglie di plastica – kg 11,78

21 Bottiglie vetro – kg 7,800

47 Cannucce – gr 52

195 Bicchieri – kg 5,350

75 Tappi – gr 125

81 Lattine – kg 5,455

820 Pezzi di plastica – kg 19,265

256 Polistirolo – kg 2,265

67 Sacchetti di plastica – gr 525

70 Cotton fioc – gr 50

125 Involucro plastica – kg 1,928

227 Altri rifiuti – kg 45

Rinvenuti anche i resti essiccati di un granchio blu, specie aliena che sta invadendo il nostro Mediterraneo. L’esemplare, segnalato ai centri di ricerca, testimonia la presenza di questa specie anche a Sciacca.

Il progetto che vede la collaborazione del Comune di Sciacca che provvederà alla rimozione dei rifiuti e del Museo Diffuso dei 5 Sensi, va oltre la semplice pulizia della spiaggia e tende anche a sensibilizzare gli adulti attraverso la voce dei più piccoli. Gli studenti, inoltre, hanno potuto conoscere in maniera più approfondita una delle zone più belle della città di Sciacca.