Il comitato Perriera di Sciacca chiede al sindaco di intervenire per migliorare la viabilità nel quartiere

Hanno letto: 329

Il miglioramento della viabilità nel quartiere e via alternative per l’accesso alla Perriera. E’ quanto chiede il comitato di quartiere in una lettera al sindaco di Sciacca, Francesca Valenti.

Il comitato data la difficoltà che vive il quartiere, per l’insufficienza delle sue arterie, in rapporto alla grande mole di traffico automobilistico esistente, che sarà aggravato dalla prossima stagione autunnale con l’inizio delle scuole, chiede “di programmare in tempo eventuali soluzioni per evitare ingorghi e ulteriori disagi per quanti transitano nel quartiere. La problematica è stata più volte, negli anni, denunciata dal nostro comitato e da molte forze politiche e sociali e viene chiesto non soltanto dagli abitanti del quartiere, ma da tutta la città”.

Inoltre, più volte, rileva il comitato guidato da Giusi Corbo, si è auspicata la creazione di una via alternativa di accesso al quartiere come, per esempio, la Regia Trazzera che “sarebbe la più funzionale”.

“Ci si rende conto che questa soluzione abbisogna di tempi medi o lunghi, ma nell’immediato – aggiunge Giusi Corbo nela lettera al sindaco – si potrebbe creare una migliore organizzazione della circolazione viaria creando, se necessario, dei sensi unici e anche regolare il transito di grossi automezzi come camion o pullman, sarebbe pure opportuno incrementare la presenza di forze[i] dell’ordine nelle ore di punta per limitare le suddette problematiche”.

Con riferimento a un incidente stradale, avvenuto nelle ultime ore, con un che ha coinvolto un grosso automezzo, in corso Miraglia, il comitato “invita a meglio attenzionare determinate vie più transitate del quartiere” e chiede “un tavolo tecnico organizzato dall’amministrazione, alla presenza dei funzionari comunali competenti, per cercare insieme le soluzioni più idonee e più sicure”.