30.6 C
Comune di Sciacca

Il Comune di Sciacca recede dall’associazione “Strade del vino terre sicane”

Pubblicato:

Il Comune di Sciacca recede dall’associazione “Strade del vino terre sicane”. Lo ha deciso l’amministrazione comunale di Sciacca con una delibera di Giunta.

Il sodalizio di cui fanno parte anche i comuni di Sambuca, Menfi, Contessa Entellina, Montevago, Santa Margherita oltre che le cantine più importanti comprese nel territorio, è un percorso enoturistico nato nel 2009 e al quale aveva aderito anche Sciacca fin dal momento della sua costituzione.

“Non risponde più ai programmi politico-amministrativi che ne avevano ispirato l’adesione”. Così si legge nel verbale della deliberazione di Giunta che ha portato alla revocazione della delibera di Giunta del 15.10.2009

Per far parte dell’associazione, il Comune di Sciacca ogni anno versava una quota associativa di 2.500 euro. L’associazione è presieduta da Gori Sparacino.

Un cambio di prospettiva e finalità evidentemente, visto che giusto due giorni fa, il Comune di Sciacca ha stipulato una convenzione con il Dipartimento di Scienze Forestali e ambientali dell’università degli Studi di Palermo per attività di consulenza e formazione a titolo gratuito.

(Nella foto, il momento della firma del protocollo d’intesa tra il Comune e l’ateneo palermitano rappresentato dal docente Tiziano Caruso, direttore del dipartimento della Facoltà di Agraria)

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img