Impianto biomasse, Moncada:”Se il Comune non lo vuole, lo espropri dando indietro i sei milioni di euro che ho investito”

Hanno letto: 1293

Ennesima verifica questa mattina all’impianto Kronion da parte della polizia municipale di Sciacca.Ad aprire le porte dello stabilimento agli agenti, lo stesso patron della “My Ethanol”, Salvatore Moncada che ha deciso di rispondere alle nostre domande facendo entrare anche la nostra troupe nella sede dell’ex Kronion. Al momento, l’ufficio tecnico del Comune di Sciacca sta valutando la Pas, procedura abilitativa semplificata che la società, sottogruppo della più grande Moncada Energy, ha presentato per un impianto fotovoltaico e di biometano.

Anche la consulente incaricata dal Comune di Sciacca, la docente universitaria, Patrizia Livreri sta redigendo la sua relazione tecnica in termini di impatto ambientale del progetto che ha sollevato l’attenzione dei residenti della contrada Piana-Scunchipani. Il termine per la valutazione del progetto scadrà il prossimo 13 aprile, mentre Moncada come ha voluto ribadire stamane dice di essere pronto ad una rimostranza legale in caso di esito negativo.

dei