Incendi, Palmeri: “Sequestro dei beni ai piromani”

708

“Le Commissioni parlamentari di Camera e Senato hanno avviato l’analisi del disegno di legge voto sul contrasto agli incendi, votato
all’unanimità dall’ARS l’anno scorso”. E’ quanto ha comunicato Valentina Palmeri, deputata regionale siciliana di Europa Verde che della proposta di legge è stata la proponente.


La nuova normativa prevede di applicare ai piromani la normativa sul
sequestro dei beni, che servirebbe a garantire che i colpevoli paghino
effettivamente per i danni arrecati all’ambiente e alla collettività.
Una parte della proposta di legge regionale, quella che prevede di
introdurre l’utilizzo dei droni militari per le attività di vigilanza
anti-incendio, era già stata recepita dallo Stato con il Decreto legge
120 di settembre dello scorso anno.

“Mi auguro che il Parlamento discuta quanto più velocemente possibile
la nuova proposta – afferma Valentina Palmeri – perché credo che il
sequestro dei beni propri degli autori di questo vergognoso delitto
possa costituire un efficace deterrente, a differenza della confisca
dei beni che costituiscono il “prodotto” o il “profitto” del reato,
che è stato, invece, previsto da un decreto nazionale di recente
approvazione. Diversamente, la proposta che ho fatto l’anno scorso e che tutta l’ARS ha sposato è quella che, nel caso dei piromani, si attacchino
direttamente e velocemente tutti i beni dei colpevoli.
Uno strumento in più per contrastare uno dei fenomeni criminali che
maggiormente ha devastato il nostro territorio negli ultimi anni.”