Lo Sportello Antiviolenza di Sciacca, servizio danneggiato dalla pandemia (Intervista)

1427

L’emergenza Covid ha aggravato la situazione riguardante la violenza sulle donne anche nel territorio di Sciacca e penalizzato il servizio offerto dallo Sportello Antiviolenza. Lo dice Elina Salomone, responsabile dello Sportello, in un’intervista a Risoluto.it.

Si registra un alto numero di segnalazioni, ma gli operatori non dispongono di un locale per gli incontri al palazzo di giustizia perchè quelli occupati, dell’Ordine degli Avvocati, non sono più disponibili a causa della pandemia. Svolgono soltanto servizio telefonico.

In vista della Giornata contro la violenza sulle donne non mancano le criticità.