L’Ora della Terra, tante adesioni in Sicilia all’iniziativa organizzata dal Wwf contro i cambiamenti climatici

1383

Avrà luogo domani, dalle 20,30 alle 21,30, L’ora della Terra, evento mondiale organizzato dal Wwf al fine di sensibilizzare i Governi e modificare le politiche sui cambiamenti climatici.

L’iniziativa prevede che per l’ora indicata tutto il mondo partecipi spegnendo le luci di un monumento, di un palazzo, di una piazza o di ogni altro luogo pubblico, un gesto simbolico contro la grave situazione climatica in cui l’umanità si trova oggi.

Grande partecipazione quest’anno in Siciia con adesioni arrivate da diverse province. In provincia di Agrigento hanno aderito alla manifestazione: Ribera, Caltabellotta, Sciacca, Realmonte, Agrigento, Santo Stefano Quisquina, Caltabellotta, Lucca Sicula, Villafranca, Burgio, Menfi, Santa Margherita Belice, Montevago, Sambuca di Sicilia, è in arrivo Licata e altri comuni. In provincia di Trapani hanno aderito: Campobello di Mazara, Trapani, Castelvetrano, Mazara del Vallo, il Parco di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria, il Parco di Segesta. In provincia di Ragusa abbiamo ricevuto l’adesione di Modica, Vittoria, Monterosso Almo e stanno arrivando quelle di Ispica, Chiaramonte Gulfi, Comiso, Ragusa, Giarratana, Scicli e Pozzallo.

“Ci auguriamo che questa sensibilità dei nostri Amministratori locali si estenda a tutti i responsabili delle azioni di Governo, da Sydney a Shanghai, da Mosca a Pechino, da Washington ad Ankara, Buenos Aires, in tutto il pianeta” – ha dichiarato il Wwf.