Lotta all’abbandono dei rifiuti, a Sciacca arrivano per 8 mila euro 2 telecamere mobili “E-Killer”

3100

La determina sindacale è stata pubblicata oggi all’albo pretorio del Comune di Sciacca. Con prelievo dal fondo di riserva del sindaco di 8 mila euro il Comune di Sciacca ha acquistato due telecamere mobili. Saranno impiegate in particolare per contrastare l’abbandono di rifiuti.

E’ stato individuato il sistema “E-Killer”, autonomo e senza allaccio alla rete elettrica e che permette la registrazione delle immagini in apposito sistema in memoria digitale, ma anche la visione diretta mediante una sim telefonica.

In pratica, queste telecamere si potranno piazzare ovunque, non è necessaria alimentazione elettrica e forniscono un’immagine chiara di chi abbandona i rifiuti e, naturalmente, della targa dei mezzi con i quali arriva. Immagini nitide anche durante la notte. Sciacca arriva in ritardo con le telecamere per contrastare l’abbandono dei rifiuti perchè quelle del piano Aro non si sono rivelate utili, ma adesso bisognerà intensificare l’azione di contrasto agli incivili.

Le telecamere sono fornite dalla ditta “Steam Service”, inserita nel Consip Mepa.