Mangiacavallo sul Cansalamone: “Per responsabilità del Comune si è perso un anno, Catanzaro è un simpaticone e del viadotto non si è mai occupato”

Hanno letto: 503

Matteo Mangiacavallo sul viadotto Cansalamone continua ad accusare il Comune di Sciacca di “avere fatto perdere un anno di tempo con l’ipotesi di un’apertura a senso unico alternato”. Il parlamentare regionale del Movimento Cinque Stelle, in un’intervista a Risoluto.it, replica anche all’onorevole Michele Catanzaro che ha accusato il Movimento Cinque Stelle di avere fatto ostruzionismo.

Mangiacavallo, a proposito delle Terme, ribadisce che il Comune “deve avanzare richiesta alla Regione per la gestione dell’ex convento San Francesco”. Il parlamentare grillino sostiene che il Comune di SCiacca deve farsi avanti anche per l’ex Motel Agip visto che è creditore nei confronti della Terme di Sciacca e che potrebbe ottenere questo bene.