Nessuna limitazione Covid a Natale, l’infettivologo: “Prudenza e attenzione ai fragili anche se vaccinati”

1756

Nessuna limitazione sulle feste di Natale in famiglia per limitare i contagi da Covid 19. Il Natale di quest’anno non assomiglia al precedente rispetto le regole. Quest’anno dovrebbe vincere il sano buon senso.

Nessun tetto massimo agli ospiti a tavola, come invece e’ avvenuto lo scorso anno, né raccomandazioni particolari su mascherine o tamponi preventivi da effettuare obbligatoriamente.

Secondo Antonio Cascio, infettivologo e ordinario alla facoltà di Medicina dell’Università di Palermo, tutto dovrebbe basarsi sulla “prudenza”.

“Ne serve molta, purtroppo la variante Omicron si va sempre più diffondendo nel nostro Paese e diventerà la prevalente. Tra l’altro i dati non sono certi e la sua gravità potrebbe essere pari a quella della Delta”.

Cascio raccomanda l’uso della mascherina in luoghi affollati, attenzione soprattutto ai parenti fragili e anziani, anche se vaccinati.