Niente caccia domani in Sicilia, posticipata al primo ottobre l’apertura

12047

Il TAR di Catania a seguito ricorso delle associazioni animaliste e ambientaliste, ha posticipato al primo ottobre in tutta la regione Sicilia l’apertura della caccia.

Il calendario venatorio nell’isola e’ stato dunque modificato. L’apertura della stagione era prevista per domattina. La decisione è stata adottata “anche in considerazione degli incendi divampati nel periodo estivo e per gli effetti sull’ambiente e sulla fauna stanziale”. 

Sono state le stesse associazioni ambientaliste e animaliste che avevano presentato il ricorso. Si tratta del Wwf Italia, Legambiente Sicilia, Lipu BirdLife Italia, Lndc Animal Protection ed Enpa, difese dagli avvocati Antonella Bonanno e Nicola Giudice.