Non potabilità dell’acqua a Sciacca, si attendono novità con le nuove analisi

2153

Si attendono a partire da domani novità in merito alla non potabilità dell’acqua in gran parte della città di Sciacca. E’ ancora in vigore l’ordinanza del 2 dicembre scorso del sindaco, Francesca Valenti, che vieta l’utilizzo dell’acqua per scopi potabili. L’inquinamento idrico è stato rilevato in entrata e in uscita dal serbatoio Mura di Vega. Sono escluse soltanto le zone Perriera, Tabasi, Seniazza, Isabella, Sant’Antonio e Sovareto. Nei giorni scorsi le analisi effettuate dall’Aica hanno dato esito favorevole alla potabilità dell’acqua, ma si attendono la decisione dell’Asp con le nuove verifiche.