Palermo piange Chiara e Alessia, amiche inseparabili morte nel terribile incidente di viale Regione

8963

È una tragedia che ha scosso tutta la città quella che si è consumata nel tardo pomeriggio di lunedì e che si è aggravata ieri quando ha smesso di battere anche il cuore di Alessia Bommarito, anche lei a bordo della Panda bianca. La ragazza è deceduta ieri mattina al Villa Sofia dove era giunta in condizioni disperate subito dopo il violentissimo impatto dell’auto dapprima sullo spartitraffico per poi finire su un minivan che procedeva nel senso opposto.

Alessia Bommarito e Chiara Ziami erano amiche inseparabili. Alessi era un’appassionata di calcio che praticava da sempre, Chiara lavorava in un negozio di detersivi nel capoluogo e abitava con la famiglia in Corso dei Mille dove il papa’ gestisce un autolavaggio. Avrebbe dovuto sposarsi tra poco.

Nell’incidente sono rimaste ferite altre sette persone.

La Procura di Palermo ha aperto un fascicolo contro ignoti con l’ipotesi di omicidio stradale. Le indagini sono affidate alla sezione infortunistica della polizia municipale, che ha già acquisito le immagini delle telecamere che riprendono quel tratto di tangenziale e i telefoni delle due vittime. Il sostituto procuratore ha poi deciso di non effettuare l’autopsia sulle due ragazze ma soltanto gli esami tossicologici.