Percepivano il reddito senza averne diritto, cinque denunce a Castelvetrano

602

A seguito dei controlli effettuati dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Castelvetrano con l’ausilio dell’ispettorato del lavoro, sono scattate le denunce per cinque soggetti che avrebbero percepito indebitamente il reddito di cittadinanza omettendo di comunicare la sussistenza di preesistenti cause impeditive come misure cautelari in atto, stati detentivi o periodo di residenza in Italia inferiore a 10 anni.

Si tratta di un 38enne castelvetranese, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare con braccialetto elettronico e quattro stranieri tutti disoccupati.

La cifra dei sostegni economici indebitamente percepiti, calcolata dai Carabinieri, è di circa 25 mila euro.