Piano di sicurezza a Capodanno, scattano le ordinanze sindacali nei comuni per il divieto dei petardi

963

Emanato un provvedimento che ordina per il Capodanno, nel territorio di Sciacca, il divieto di accensione di petardi e la vendita di bevande da asporto in bottiglia. L’ordinanza sindacale è stata emessa a seguito della riunione che si è tenuta ieri in Questura, ad Agrigento, alla quale ha partecipato l’Amministrazione comunale. Il contenuto dell’ordinanza di Sciacca fa proprie le prescrizioni proposte dalla Questura, alle quali i rappresentanti dei Comuni presenti all’incontro si sono impegnati a dare seguito. Stesso tipo di ordinanza, è stata emanata anche a Menfi dove in occasione dell’imminente festeggiamento dell’ultimo giorno dell’anno, per garantire piena sicurezza a tutta la cittadinanza, è in vigore l’ordinanza sindacale che impone il divieto assoluto di accensione di fuochi d’artificio, sparo di petardi e simili.