Primo caso di Covid a Piana degli Albanesi e il sindaco chiude le scuole

2733

Il sindaco di Piana degli Albanesi, Rosario Petta, oltre alla chiusura delle scuole, ha anche disposto il fermo delle attività commerciali per le 22. Dopo quell’ora, sarà possibile effettuare il servizio di asporto e domicilio dei cibi cotti.

Il sindaco Rosario Petta ha subito attivato una task force senza precedenti per contenere i possibili contagi. Ieri il primo cittadino di Piana degli Albanesi ha annunciato, tramite un video diffuso sui social, la presenza nel territorio comunale di una persona risultata positiva al Covid. Si tratta, ha spiegato Petta, di un ragazzo asintomatico entrato in contatto per ragioni legate al suo lavoro, con una persona positiva. Una volta eseguito il tampone, questo ha dato esito positivo. L’Asp ha comunicato il risultato al giovane e al sindaco che ha convocato un tavolo tecnico per organizzare le dovute contromisure. I familiari del giovane sono stati già sottoposti al tampone e sono risultati negativi. Il sindaco ha poi firmato una ordinanza sindacale con la quale impone alcune limitazioni alle attività commerciali e alle scuole. Per le attività di bar, pub, pizzerie, sale giochi, sale scommesse e locali assimilati, di palestre, impianti sportivi e scuole di ballo, l’orario di chiusura è fissato per le ore 22. Le pizzerie ed esercizi di vendita cibi cotti, dopo le ore 22, possono effettuare servizio di asporto ed a domicilio. Per quanto riguarda le scuole, i Dirigenti scolastici dovranno stabilire apposite iniziative finalizzate a garantire la continuità scolastica.