10.9 C
Comune di Sciacca

Primo contatto tra il commissario Asp Capodieci e l’ospedale di Sciacca e intanto cresce l’attività dell’Ortopedia

Pubblicato:

Prima visita all’ospedale di Sciacca e incontro con i direttori delle unità operative, ieri sera, per il nuovo commissario dell’Asp di Agrigento, Giuseppe Capodieci.

Non si è scesi nel dettaglio delle questioni da affrontare anche se il commissario, in un paio d’ore di colloquio, ha voluto ascoltare i direttori che hanno descritto l’attività e le criticità delle diverse unità operative.

Ci sono le questioni più spinose riguardanti in particolare alcune unità operative come l’Oncologia. Al momento il dottore Domenico Santangelo è in servizio al Giovanni Paolo II e non si esclude che possa rimanervi rinunciando all’incarico all’Asp di Trapani.

Buone notizie arrivano dall’Ortopedia del Giovanni Paolo II e dal lavoro svolto dai medici Salvino Bono e Salvino Carlino, che per tutto il 2024 rimarranno in servizio, con l’apporto fondamentale di Franco Roso che arriva dal Civico di Palermo. I numeri sono dalla loro parte con una decina di interventi dall’inizio del 2024, alcuni dei quali in urgenza, e dieci ricoverati. Altri interventi sono in programma domani, mercoledì 14 febbraio. Poche settimane fa, senza medici, erano stati bloccati i ricoveri e l’attività ambulatoriale.

Tante le questioni aperte, dai lavori al Pronto soccorso non ancora completati alla Stroke unit da avviare affinché Sciacca possa essere non soltanto sulla carta un Dea di primo livello. E ci sono le criticità di reparti come l’Urologia con un solo medico. Capodieci è al lavoro e si attendono risposte.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

Il tuo messaggio è stato inviato con successo

Impossibile inviare