Recupero del centro storico, il click dagli uffici del Comune di Sciacca arriva tardi e il centrodestra attacca: “Altro strafalcione …”

1570

   “Sta diventando uno stillicidio. L’Amministrazione Valenti sta diventando esperta in perdita di finanziamenti. Ci dispiace intervenire quasi solo ed esclusivamente per segnalare importanti occasioni perse per la nostra città”. Così con una nota gli ex consiglieri del centrodestra segnalano il ritardo nella partecipazione ad un finanziamento regionale.

“La perdita di finanziamento – aggiungono nella nota – che segnaliamo oggi ha veramente dell’inverosimile e del grottesco se non fosse che parliamo di circa un milione di Euro persi per la città”

   La Regione Sicilia ad aprile emana un bando per investimenti in infrastrutture in comuni con popolazione inferiore a 60.000 abitanti con limite di un milione di euro a per singolo progetto. Il bando prevede come procedura di selezione il cosidetto click day, cioè vengono finanziati i progetti in base alla tempistica di presentazione e alle risorse disponibili. L’apertura della piattaforma informatica era prevista per il 6 luglio alle ore 9.00. Il Comune di Sciacca, settore lavori pubblici, approva il progetto da presentare in data 5 luglio giusto determina del Dirigente n. 805 (vedi allegato) che prevede un investimento pari a € 998.500 per riqualificazione urbana in centro storico, manutenzione via cittadine e recupero di tracciati.

   “Il giorno 6 luglio circa 200 – continuano – sono state le domande presentate, e oltre 150 sono state presentate naturalmente entro i primi minuti dalle ore 9!!. Attualmente solo chi ha presentato istanza entro i primissimi secondi dalle ore 9 è ammessa a finanziamento, e cioè le primi 29 istanze, per un totale di 25 milioni di euro. Ebbene il comune di Sciacca rispetto alle 200 istanze presentate si posiziona al n. 190 con istanza presentata alle ore 15,04!! Ciò significa che solo se dovessero impinguare il bando di 150 milioni di euro avremmo speranza di essere finanziati. Tutto questo ci lascia esterrefatti. Tutti sanno che quando si tratta di un bando con il sistema del click day devi stare pronto all’apertura della piattaforma e premere il tasto di invio nello stesso istante. Solo i bambini non lo sanno. Invece il comune di Sciacca comodamente ha inviato l’istanza solo nel pomeriggio!!”

   Poi l’attaccp politico degli ex consiglieri del centrodestra: “Adesso il Sindaco Valenti – si legge – o la locale segreteria del PD, non potranno che dare la colpa al dirigente responsabile, perchè naturalmente non è mai responsabilità dell’Amministrazione. Ennesima occasione persa per la città. Stiamo davvero diventando esperti in questo. I disastri e le macerie amministrative che lascerà questa amministrazione sono sempre di più sotto gli occhi di tutti.Ribadiamo, come abbiamo fatto in altre occasioni, che noi esercitiamo ancora la nostra funzione di controllo sulla attività amministrativa, questi strafalcioni vanno portati a conoscenza della opinione pubblica affinchè ne possa trarre le proprie valutazioni. Ci sembra tuttavia che siamo rimasti i soli a farlo, tutte le altre forze politiche ormai hanno abdicato a questo ruolo, sono proiettati alle elezioni e non parlano perchè ormai è chiaro che si alleeranno con il Partito democratico. E crediamo sia chiaro anche a chi ci riferiamo”.