Reddito di cittadinanza, tutti i numeri dell’Agrigentino

Hanno letto: 578

Ogni trentaquattro abitanti della provincia di Agrigento, compresi i bambini e gli anziani fuori dalla fascia lavorativa, c’è un cittadino che può contare sul reddito di cittadinanza.A dirlo sono i numeri messi a disposizione dall’Inps rispetto al sostegno previsto dal governo nazionale per le fasce più economicamente deboli che nell’Agrigentino sembra aver trovato un terreno più che fertile.

Sono state infatti oltre 12.950 le pratiche per la concessione del reddito di cittadinanza ufficialmente accolte, con tassi da record in alcune città.

A Porto Empedocle una persona su 18 riceve oggi l’assegno mensile, con 917 domande accolte e oltre 1200 complessivamente presentate.

Sotto la media provinciale anche Santa Margherita Belice (229 pratiche accolte, una ogni 27) e Montevago (117 pratiche accolte, una ogni 25 abitanti).

Agrigento ha fatto registrare il numero maggiore di richieste (2.763) e di pratiche accolte (2.098), con il reddito assegnato ogni 28 abitanti, in linea con Licata (1.807 richieste, 1.314 concesse) e Canicattì (1593 richieste e 1234 concesse).

Leggermente più alta la media a Sciacca, con una pratica concessa ogni 31 abitanti e un totale di 1.273 sostegni erogati. Fuori soglia, con un numero molto basso di sostegni concessi, Aragona (uno ogni 58 abitanti), o Raffadali, dove risultano una ogni 54 residenti (224 pratiche esitate positivamente).

Ecco tutti i dati: Agrigento, 2098; Alessandria della Rocca, 81; Aragona, 163; Bivona, 119; Burgio, 57; Calamonaci, 62; Caltabellotta 41; Camastra, 65; Cammarata, 202; Campobello di Licata, 285; Canicattì, 1234; Casteltermini, 329; Castrofilippo, 107; Cattolica Eraclea, 170; Cianciana, 105; Comitini, 17; Favara, 936; Grotte, 147; Joppolo Giancaxio, 35; Lampedusa e Linosa, 119; Licata, 1314; Lucca Sicula, 36;  Menfi, 379; Montallegro, 84; Montevago, 117; Naro, 160; Palma di Montechiaro, 607; Porto Empedocle, 917; Racalmuto, 238; Raffadali, 224; Ravanusa, 332; Realmonte, 130; Ribera, 669; Sambuca di Sicilia, 116; San Biagio Platani, 59; San Giovanni Gemini, 200; Sant’Angelo Muxaro, 34; Santa Elisabetta, 32; Santa Margherita di Belice, 229; Santo Stefano Quisquina, 107; Sciacca, 1273; Siculiana, 131; Villafranca Sicula, 29.