Riapre l’ambulatorio veterinario di Sciacca e riprendono le sterilizzazioni

999

Sarà riaperto con ogni probabilità venerdì 9 aprile l’ambulatorio veterinario di Sciacca e potranno riprendere le sterilizzazioni dei cani, ferme da oltre un mese. Una ventina i cani da sterilizzare, bloccati nelle strutture convenzionate con il Comune, e si attende la riapertura dell’ambulatorio.

I lavori necessari sono già stati avviati e quasi completati dalla squadra addetta al servizio randagismo e dagli operatori della manutenzione del Comune di Sciacca. L’intervento è stato disposto dal dirigente del settore Lavori pubblici del Comune, l’ingegnere Salvatore Gioia. Il Comune di Sciacca con il proprio laboratorio e grazie all’intervento dei veterinari dell’Asp risparmia in termini economici rispetto ad altri comuni perché la sterilizzazione non viene effettuata presso le strutture private convenzionate che si occupano così solo della custodia e del mantenimento dei cani. 

Nell’ambulatorio c’erano i pluviali che non scaricavano acqua ed è stata riscontrata qualche lesione dell’intonaco. Si è proceduto anche alla tinteggiatura delle pareti. Lo stop alle sterilizzazioni ha rallentato un passaggio importante anche per frenare il randagismo in città.