Ribera, giovane aggredito e derubato

3091

È finito in ospedale un 36enne, disoccupato, di nazionalità marocchina, che da tempo vive a Ribera.

Qualcuno è riuscito ad intrufolarsi all’interno della cantina dove l’immigrato vive. Lo ha sorpreso, minacciato ed è riuscito a farsi consegnare tutti i soldi che aveva. Il migrante, che probabilmente ha cercato di difendersi, è stato colpito con schiaffi, pugni e calci.
L’uomo ha riportato vari traumi, ma non è in pericolo di vita.

Il malvivente è riuscito a portar via soltanto il telefonino. Scattato l’allarme, sul posto sono arrivati i carabinieri della locale tenenza che hanno prima facilitato i soccorsi e poi avviato le indagini per provare ad identificare l’aggressore-rapinatore.