Rifiuti a Sciacca, dalla contrada Piana Scunchipani una lezione di civiltà

2884

I problemi per il conferimento dei rifiuti riguardano ormai tutto il territorio di Sciacca, dalle aree non bonificate al centro ed alle periferie dove i turni saltano con grande frequenza. In un panorama di estremo disagio vogliamo sottolineare un aspetto positivo, la grande lezione che arriva dalla contrada Piana Scunchipani, dove la bonifica e il ritiro dei cassonetti sono stati effettuati. Spesso i cassonetti di contrada Piana sono stati presi di mira dai residenti in altre zone della città. Oggi il presidente del comitato di quartiere, Rosario Vitrano, ha trasmesso un messaggio a circa 400 “contradaioli” per complimentarsi con loro per il comportamento assunto che, nonostante tutte le difficoltà, sta favorendo un buon risultato.

“Amici, questa mattina, alla buon’ora, mi sono alzato per andare a conferire l’umido presso l’ecobus che staziona vicino al viaio Ciaccio.
Nell’occasione ho avuto la conferma del vostro alto senso civico, constatando l’enorme numero di persone che portavano i loro sacchetti di spazzatura, nel caso di oggi umido, consegnandoli a mani dell’operatore ecologico.
Allora è evidente che quando il cittadino è messo nelle condizioni di collaborare con le istituzioni questi lo fanno benvolentieri. Continuando così, senza scoraggiarsi al primo intoppo, riusciremo nell’impresa di rendere questo territorio libero da immondizia. Affinché questo servizio non diventa una sana abitudine sia da parte nostra ma soprattutto da parte delle istituzioni, dobbiamo continuare a fare il nostro dovere senza demordere e allora tutto sara bellissimo, niente bidoni puzzolenti, niente sacchetti lungo la strada, niente cumuli di immondizia, insomma un territorio libero dalla spazzatura e da esempio per tutti.
Mi riservo di farvi conoscere se e cosa conferire domani, essendo tutto legato al fatto, di trovare, da parte dell’amministrazione, una discarica dove conferire i rifiuti cittadini che attualmente sono contenuti all’interno degli autocompattatori.
Questo comitato, da parte sua, continuera’ ad informarvi e non smettera’ un solo istante affinché il sogno di avere un territorio pulito non diventi realtà.
Un caro saluto”