Ritiro dell’umido a Sciacca partito soltanto alle undici, cittadini arrabbiati:”Siamo stanchi e stufi” (Video)

4014

E’ stata una corsa per molti al Centro di raccolta comunale di Sciacca di contrada Perriera dopo essersi accorti che la frazione umida era rimasta davanti le loro abitazioni.

Il servizio di raccolta rifiuti porta a porta questa mattina ha registrato un netto ritardo nonostante fosse stato garantito e non annunciata alcuna sospensione.

Soltanto nella tarda mattinata di oggi la nota stampa di oggi con le dichiarazioni dell’assessore che annunciava il ritardo. Servizio partito soltanto in mattinata inoltrata a causa, a quanto pare, di problemi tecnici all’impianto di conferimento causa pioggia.

Al Centro di raccolta comunale stamane un gran via vai di cittadini che con la frazione umida veniva rimandato all’ecobus comunque garantito nelle periferie cittadine.

“Una città sporca ed in preda all’improvvisazione più totale. Non è più tollerabile tale situazione e la cittadinanza non può continuare ad essere mortificata da un ‘Amministrazione che dimostra assoluta incapacità totale nella gestione rifiuti”. Lo ha scritto in una nota il consigliere Silvio Caracappa.

” I cittadini – scrive il consigliere – stamattina si sono ritrovati l’ umido dietro la porta senza che nessuno lo ritirasse, adesso anche la beffa della mancata comunicazione per cui l’unica cosa da fare per le famiglie è riscendere a ritirare i sacchetti e metterli mi chiedo e chiedo all’amministrazione dove?!!!
Un film visto e rivisto che puntualmente si ripete!
È arrivato il momento che qualcuno paghi ed invito il Sindaco ad intervenire con estrema urgenza già nella giornata di oggi e revocare l’incarico ad un Assessore che durante l’estate ha brillato solo per totale incapacità nella gestione generale del tema.
La nostra città già parecchio sporca non può avere il volto alterato da sacchetti e da odori piuttosto pesanti. Mi aspetto dal Sindaco un segnale importante nelle prossime ore nel rispetto dei cittadini tutti!”