Scherma, Piacenza amara per il Discobolo ai campionati di serie B1

2483

Il Discobolo Sciacca di Pippo Vullo ha partecipato ai Campionati Italiani a squadre dalla serie B1 a Piacenza Expo.

La squadra che ha dovuto fare i conti con l’assenza a causa di un infortunio dell’atleta Raffaele Vinti, è stata affidata a Tommaso Rossi, Paolo Gravano (lontano dalle pedane dal 2019) e Gianluca Simone Vullo (lontano dalle pedane da un decennio).

“Abbiamo provato in tutti i modi – commenta Vullo – ma la sorte non è stata clemente. Abbiamo perso contro i neo campioni d’Italia, abbiamo perso 45/44 contro la squadra di casa “Pettorelli Piacenza”, abbiamo vinto contro “Scherma Treviso M. Ettore Geslao”.
Solo un ripescaggio potrebbe salvarci da una retrocessione nella B2, ma lo sport è anche questo, qualche piccolo rammarico, ma non potevamo di più, abbiamo chiuso al 13 posto. Attendiamo il rientro di Raffaele Vinti, e magari anche quello di Duilio Fileccia per ricompattare una squadra”.

“Voglio ringraziare – continua il tecnico – Paolo Gravano per averci messo il cuore, un grazie a Gianluca Simone Vullo, per non aver esitato un solo attimo ad indossare una divisa e una sciabola per onorare un impegno di rispetto verso i nostri avversari che ci aspettavano per potersi confrontare.
Grazie a Tommaso Rossi, appena sedicenne per essersi sobbarcato la responsabilità di essere l’ultimo staffettista a chiudere il match”.

Vullo comunica anche l’argento nel campionato di serie A2 di Vittorio Napoli, atleta del Discobolo che adesso gioca nella squadra “Sala di Scherma del Giardino Milano”.