Sequestrati coltelli, pistola e droga a Castelvetrano

410

I Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, unitamente ai colleghi del N.A.S. di Palermo, hanno eseguito una serie di controlli ad attività commerciali nel fine settimana. In un locale di Santa Ninfa sono state riscontrate alcune irregolarità ed elevate sanzioni per 12 mila euro, per non aver rispettato i requisiti generali e specifici in materia di igiene. Sono state quattro le persone denunciate.


Durante i controlli alla circolazione stradale, inoltre, è stato denunciato un salemitano, classe 2001, il quale, controllato alla guida della sua autovettura, è stato sorpreso sprovvisto della patente di guida poiché mai conseguita, ripetendo l’infrazione per la terza volta in pochi mesi. Il giovane è stato trovato anche in possesso di 3 coltelli di genere vietato, una pistola a salve senza tappo rosso e 15 cartucce tutto posto sotto sequestro.
Un 21enne cittadino straniero, domiciliato a Castelvetrano, è stato denunciato per ricettazione in quanto sorpreso alla guida di un motociclo (Kimco 250) risultato rubato a Mazara del Vallo circa un anno fa.
Due soggetti di 26 e 31 anni sono stati deferiti all’A.G. per guida in stato di ebrezza in quanto a seguito di accertamento, tramite alcol test, sono risultati avere un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti.
Durante le perquisizioni eseguite dai Carabinieri nei confronti di soggetti sottoposti a controllo, sono stati segnalati due soggetti alla locale Prefettura in quanto trovati in possesso di alcuni grammi di marijuana e crack, posti sotto sequestro.