Si lanciò nel pullman che si era ribaltato sulla Fondovalle per aiutare i passeggeri, encomio solenne

364

Sarà conferito un encomio solenne al vigile del fuoco Giuseppe Bruno, di Salaparuta, in servizio al distaccamento di Santa Margherita Belice, che la sera del 30 settembre scorso, mentre era libero dal servizio e stava tornando a casa, è salito sul pullman che si era ribaltato sulla Fondovalle, in territorio belicino, per aiutare i passeggeri.

Lo ha deciso il consiglio comunale che conferirà a Bruno l’encomio speciale e di lodevole comportamento.

Questa la motivazione: “Per lo straordinario spirito di altruismo e le spiccate qualità professionali dimostrate il 30 Settembre 2022 nell’azione di salvataggio a persone, che erano rimaste intrappolate nel pullman ribaltato a seguito di una tromba d’aria, portandoli in sicurezza e per il coraggio dimostrato nonostante non fosse in servizio. Chiaro esempio di elette virtù civiche ed altissimo senso del dovere”.

Il pullman si è ribaltato a causa di una tromba d’aria e per gli occupanti, fortunatamente, solo lievi ferite. Alcuni sono usciti illesi.

Il pesante mezzo a due piani, della ditta Gallo, è finito in una scarpata mentre si trovava fermo in una piazzola di sosta nei pressi del bivio Gulfa.

Giuseppe Bruno ha già ricevuto i complimenti da parte del prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, che sarà invitata alla cerimonia che si svolgerà a Salaparuta, assieme al Prefetto di Trapani Trapani, al direttore regionale dei Vigili del fuoco ed ai comandanti provinciali di Agrigento e Trapani.

A proporre l’encomio solenne a Giuseppe Bruno sono stati i consiglieri comunali di minoranza “Viviamo Salaparuta”. Successivamente si è espressa in maniera favorevole la giunta comunale.

Nella foto, Giuseppe Bruno con il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa