25.7 C
Comune di Sciacca

Si spacciava per “guaritore” e minacciava le vittime con video e foto hot, arrestato 44enne

Pubblicato:

Carmelo Padovano, 44 anni, residente ad Alessandria della Rocca ed originario di Santo Stefano Quisquina, e’ stato arrestato dai carabinieri in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta.

E’ stato condannato, con sentenza del tribunale nisseno confermata dalla Corte d’appello e divenuta irrevocabile perché scaduti i termini per proporre ricorso in Cassazione, a 12 anni di reclusione, al pagamento di 9 mila euro di multa e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici. 

L’uomo frequentava gruppi di preghiera e avrebbe minacciato i membri delle comunità religiose di pubblicare video “hot” che li ritraevano in atteggiamenti intimi in cambio di denaro. Padovano in altri casi, invece convinceva di essere in pericolo e che solo lui, in cambio di denaro, avrebbe risolto i loro problemi. E in questa opera di persuasione si faceva anche aiutare dai genitori.

I carabinieri di Mussomeli lo hanno arrestato in flagranza il 22 novembre del 2018 in riferimento all’episodio di una donna di Mussomeli alla quale aveva estorto denaro con la minaccia di pubblicare le foto e i video “hot”.

Da quell’episodio sono partite le indagini che poi hanno permesso di scoprire altri gravi episodi di estorsioni, truffe e violenze sessuali di cui Padovano si era reso autore nei territori di Raffadali, Caltabellotta, Ribera ma anche in provincia di Messina e Salerno.

 I reati commessi da Padovano avevano la complicità dei genitori, Angela Longo e Vincenzo Padovano, anch’essi condannati in via definitiva. L’uomo sfruttando la sua fama di “occultista e guaritore”, generava nelle vittime la convinzione dell’esistenza di gravi pericoli che solo lui, ovviamente in cambio di denaro, avrebbe potuto risolvere.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

La tua richiesta è stata inoltrata. grazie!

Unable to send.