Spazio pubblico in ricordo di Selene, Giuseppe e il piccolo Samuele morti nella strage di Ravanusa

2382

A Campobello di Licata sarà dedicato uno spazio pubblico al ricordo di tre delle dieci persone, originarie del comune, che hanno perso la vita, un mese fa nella strage di Ravanusa.
Si tratta di Selene Pagliarello, del piccolo Samuele che portava in grembo e del marito Giuseppe Carmina.
L’iniziativa è del sindaco di Campobello di Licata, Giovanni Picone, il quale vuole ricordare le doti umane della giovane infermiera campobellese che mai si è risparmiata nel lavoro così come in opere di volontariato, mettendosi sempre al servizio degli altri con pazienza ed amore.
Intanto, nel comune di Ravanusa, dopo la tragica esplosione, proseguono le indagini della Procura della Repubblica che ha stimato danni che ammontano a circa 20 milioni di euro.
“Non bisogna spegnere i riflettori, lo dobbiamo soprattutto alle persone che hanno perso la vita”, il commento del sindaco di Ravanusa, Carmelo D’Angelo.

Lorella Rizzuto