Terme di Sciacca, l’affondo di Messina: “Il Comune è inadempiente, dal 2017 poteva fare il bando per la gestione”

2273

Dopo avere consegnato la petizione con 2000 firme all’assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, per la riapertura delle terme di Sciacca, l’ex sindaco di Sciacca, Ignazio Messina, questa mattina ha tenuto una conferenza stampa sulla scalinata dello stabilimento.

Messina ha attaccato il Comune, sostenendo che dal 2017 avrebbe potuto fare il bando per la gestione ed evidenziato anche il degrado nel quale versa questo patrimonio.

“La nostra battaglia è appena iniziata – ha detto Messina – e andrà avanti fino ala riapertura delle Terme”. Messina ha attaccato il Comune sia con riferimento alla fase della chiusura delle Terme (“Se fossi stato il sindaco di Sciacca mi sarei opposto”) che alla mancata pubblicazione del bando. In pratica, si è scagliato contro le ultime due amministrazioni comunali, quella guidata da Fabrizio Di Paola, e quella, in carica, con a capo Francesca Valenti.