Terme di Sciacca, si profila un terzo bando e il Comune chiede di restare gestore del parco (Interviste)

756

Una riunione in Regione per le Terme di Sciacca ma squisitamente tecnica per la possibile redazione di un “terzo” e nuovo bando. E’ questa la notizia piu’ rilevante che e’ emersa dall’incontro di oggi tra il Comitato Civico Patrimonio Termale e l’amministrazione comunale.

Il Comitato, presente con Franco Zammuto Nino Portello, Pippo Sant’Angelo e Cannella, ha chiesto al Sindaco di creare un fronte comune al fine di ottenere un incontro urgente con il Presidente della Regione per conoscere le ragioni che hanno indotto la Regione a non prorogare l’avviso pubblico per il complesso termale di Sciacca.

Intanto, la riapertura del parco termale resta legata alla sicurezza e ai progetti di finanziamento di cui il Comune e’ gia’ destinatario.

“Continua ad essere nostra priorità – ha detto Caracappa – che il parco resti nelle mani del Comune”