Trascorre la serata alla Chiazza ma ha difficoltà a tornare a casa, disavventura per un ragazzo in carrozzina

13002

Un sabato di ordinaria incivilta’ a Sciacca. Un giovane in carrozzina ieri sera ha trascorso la serata in compagnia dei suoi amici tra i locali della Chiazza nel centro storico di Sciacca come centinaia di altri giovani che ieri hanno scelto la movida saccense.

Ma quando ha poi deciso di far rientro a casa, ha trovato l’amara sorpresa. Lo scivolo per disabili della Chiazza era occupato dalla vettura che vedete in foto e che ha ostacolato il suo passaggio.

Il giovane ha atteso più di qualche minuto che il proprietario della vettura tornasse subito a spostarla, incredulo del fatto che realmente qualcuno puo’ convincersi di parcheggiare l’auto in questa maniera. L’attesa è stata vana così come quella della pattuglia della polizia municipale che nelle ore serali e notturne a Sciacca non presta servizio.

Sono stati poi gli amici a venire in soccorso del ragazzo saccense che lo hanno a braccia sollevato e aiutato a superare il dislivello della piazza e a raggiungere nuovamente la strada per poter finalmente fare ritorno a casa con la rabbia e quella sensazione di impotenza di fronte all’incivilta’ di chi se ne frega non solo dell’osservanza del codice della strada, ma come in questo caso, se ne frega proprio del prossimo incurante degli altri e mosso solo da quel barbaro bisogno di soddisfare soltanto le proprie esigenze.