Turriciano insiste anche in Tribunale: “Il Comune di Sciacca deve lasciare l’ex Motel Agip”

709

Si sta valutando la possibilità di un accordo transattivo tra la Terme di Sciacca spa e il Comune, ma il liquidatore delle Terme chiede il rilascio, subito, dell’ex Motel Agip.  Lo stesso liquidatore era presente al palazzo di giustizia per la conciliazione prevista nell’ambito della vicenda scaturita dall’atto di citazione per occupazione senza titolo dell’immobile che ospita il comando della Polizia Municipale, in via Figuli. La società evidenzia, in particolare, la mancata manutenzione dell’immobile che, invece, era prevista, da parte del Comune, quando è stato ceduto il locale in comodato d’uso. C’è anche una richiesta di risarcimento di 104 mila euro e, comunque, della somma che sarà stabilita dal giudice. Prima della decisione del giudice, Filippo Marasà, il passaggio riguardante la conciliazione ed è stato lo stesso Turriciano a fare sapere che il Comune vuole approfondire la possibilità di un accordo transattivo. La richiesta della Terme di Sciacca è rilascio dell’immobile e risarcimento. Problemi riguardanti le condizioni dell’ultimo piano dell’immobile, con distacco di intonaco dal tetto, negli ultimi anni, si sono verificati. “In ogni caso – dice Turriciano – il Comune dovrà dare tempi certi sul rilascio dell’immobile”.