Unità da diporto sotto costa, scattano altre sanzioni a Sciacca

536

Altre quattro sanzioni sono state elevate nel fine settimana e fino a ieri dal Circomare di Sciacca nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro” e riguardano tutte unità sotto costa.

Si aggiungono alle 20 per un totale di 8 mila euro elevate nel mese di agosto. L’attività del Circomare viene svolta anche con l’ausilio di una motovedetta ed è incentrata sul rispetto delle norme di sicurezza, delle dotazioni per i natanti, del rispetto della fascia riservata alla balneazione per natanti e moto d’acqua oltre che sui servizi e dotazioni di sicurezza per gli stabilimenti balneari.

L’ordinanza di sicurezza prevede una fascia di 250 metri dalle coste se sono pianeggianti o 150 se sono a picco sul mare riservate alla balneazione. In questa fascia non è consentito navigare a motore. Per gli acqua scooter devono navigare tra 500 metri e un miglio dalla costa.