Variante al progetto di rifacimento di via Aldo Moro per la collocazione di dissuasori, lo chiede il Comitato di quartiere

2915

Il presidente del Comitato di quartiere Isabella – Sant’Antonio, Vincenzo Lucenti in vista dell’intervento in corso di rifacimento della sede stradale di Via Aldo Moro in ha chiesto l’intervento di dissuasori di velocità in quanto preoccupa che la predetta strada, transitata da migliaia di residenti e non, rappresenta un serio rischio per la incolumità pubblica a causa del mancato rispetto dei limiti di velocità fissati come da segnaletica verticale apposta.

Considerato l’intervento di rifacimento della sede stradale e sussistendone le condizioni, secondo il presidente del comitato, sarebbe necessario dover procedere ad apportare una variante al progetto esecutivo in corso d’opera con l’inserimento dei dossi artificiali/dissuasori di velocità.

“Si chiede – si legge in una nota indirizzata alla sindaca – dopo aver avuto decine di sollecitazioni/preoccupazioni da parte di cittadini abitanti e non nel quartiere Isabella – Sant’Antonio di voler procedere alla predisposizione di un atto di indirizzo affinché venga apportata una variante al progetto esecutivo per la previsione dei suddetti dossi artificiali o dissuasori su tutto il tratto della via Aldo Moro nei limiti e nel rispetto di quanto espressamente previsto dalla Legge”.