Ventinove anni dalla strage di via D’Amelio, oggi le celebrazioni a Palermo

766

Il 19 luglio del 1992 la strage di via D’Amelio. Morirono gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina e il magistrato palermitano, Paolo Borsellino.

Oggi, a 29 anni dalla strage, a Palermo le celebrazioni.

Quest’anno il sindaco Leoluca Orlando, in accordo col questore Leopoldo Laricchia, ha deciso di conferire la cittadinanza onoraria della città alle donne e agli uomini della Polizia di Stato. Orlando consegnerà il riconoscimento nelle mani del capo della polizia Lamberto Giannini nel corso della cerimonia che si svolgerà alle 18, nell’aula dedicata a Domenico Corona all’interno della caserma Lungaro.