Videosorveglianza a Sciacca, entrano in funzione 20 telecamere

9566

Sono stati completati i lavori di montaggio del sistema di videosorveglianza a Sciacca e il programma che precede l’attivazione prevede il collaudo entro qualche settimana e subito dopo l’attivazione. 

Tre i ripetitori con il primo collocato sul Monte Kronio. Si lavora da tempo alla fase di collocazione delle telecamere che vengono servite da queste infrastrutture. Gli altri due ripetitori sono collocati sul palazzo comunale e su una torre dell’illuminazione dello stadio comunale “Luigi Riccardo Gurrera”.

Tutti i ripetitori raccolgono i dati trasmessi dalle 20 telecamere di videosorveglianza e li inviano al comando di Polizia municipale dove sarà allocata la stanza di controllo. Il potenziamento della videosorveglianza a Sciacca sta per diventare una realtà. E’ la Tim che si è aggiudicata l’appalto tramite piattaforma Consip. Le nuove 20 telecamere fisse si andranno ad aggiungere ad altre 5 telecamere fisse esistenti, con un’unica centrale operativa posta al Comando della Polizia Municipale che ha anche in dotazione altre due telecamere mobili con un sistema a parte. Il nuovo impianto potrà essere integrato nei prossimi anni con altre telecamere, fino a un massimo di 120.

Nella foto, uno dei pannelli di controllo presso il comando della Polizia municipale