Alla biblioteca Cassar del Comune di Sciacca prende il via “A caccia di in book”, il laboratorio di lettura per gli alunni della scuola dell’infanzia Sant’Agostino

1530

Si tratta di un metodo “diverso” di scrittura-lettura dedicato non solo ai bambini con Bisogni Comunicativi Speciali, ma anche a tutti i bambini che si approcciano alla lettura all’età di 5 anni. Oltre 150 i bambini impegnati in attività laboratoriali pomeridiane di inglese, minibasket, lettura e scienze.

Gli alunni della scuola dell’infanzia della Direzione Didattica Sant’Agostino potranno fruire dei libri dello scaffale “in book” appena inaugurato sabato 9 ottobre alla presenza del sindaco, dell’assessore alla Cultura e di altre personalità che a livello nazionale si occupano di ricerche e studi sul campo. Gli i book utilizzano linguaggi aumentati e alternativi rispetto al linguaggio scritto, ovvero la grafica attraverso dei particolari simboli, la gestualità, la vocalizzazione. L’incontro ha coinvolto gli alunni di 5 anni della scuola dell’infanzia Sant’Agostino ed è stato condotto dalle docenti Giuseppina Gerardi e Valentina Vitale, alla presenza del dirigente scolastico Maria Paola Raia e della dottoressa Silvia D’Ambrosio, referente della Rete nazionale della biblioteche in book.
Il corso “A caccia di inbook” è uno dei sette progetti extracurriculari che la scuola ha promosso nell’ambito del progetto del Piano “scuola estate”.