Apertura dell’Enoteca Strada del Vino Terre Sicane a Sciacca, stipulata convenzione agli Stati Generali del Turismo

E’ stata stipulata oggi pomeriggio durante i lavori per la prima convocazione degli Stati Generali del Turismo di Sciacca, manifestazione organizzata dall’associazione “Terramatta” e Comune di Sciacca per la creazione di un nuovo brand di rilancio di sviluppo turistico, la convenzione tra la Vertigo di Sino Caracappa e l’associazione Strada del Vino Terre Sicane, rappresentata dal direttore Gregorio Sparacino, per l’apertura di una Enoteca Strada del Vino Terre Sicane proprio all’interno dei locali della Badia Grande.
Lo spazio dell’Enoteca Strade del Vino che sorgerà a Sciacca, sarà destinato all’attività di degustazione dei vini di qualità in abbinamento ai prodotti tipici nell’ambito di eventi culturali quali presentazioni di libri, mostre ed eventi vari. Ma sarà anche il luogo deputato all’organizzazione di corsi specifici di formazione di sommeliers, di degustatori e assaggiatori.
Strada del Vino Terre Sicane, è ormai una realtà consolidata del territorio che rappresenta un itinerario-sistema per conoscere il territorio dei comuni di Contessa Entellina, Menfi, Santa Margherita, Sciacca, Montevago e Sambuca attraverso i suoi vini, la qualità dei prodotti tipici e le peculiarità gastronomiche.
“Per la Badia Grande – ha detto Sino Caracappa –  l’apertura dell’Enoteca Strade del Vino al suo interno, rappresenta un ulteriore passo in avanti nel percorso di riqualificazione di questo sito, iniziato tanti anni fa e che adesso, aggiunge un altro tassello all’opera di creazione di un posto polivalente destinato alla cultura: dal cinema, in primis, allo spettacolo, all’intrattenimento e che ora si arricchisce con la presenza di un’eccellenza del territorio come Strada del Vino Terre Sicane”.
(Nel video, il momento della stipula dell’accordo tra Sino Caracappa e Gori Sparacino durante lo svolgimento di “WakeUp Sciacca”)