Cinquant’anni dopo la maturità, reunion al Liceo di Bivona

774

Avevano conseguito la Maturità Classica presso il Liceo Luigi Pirandello di Bivona nel 1972, esattamente 50anni fa e hanno voluto festeggiare questo momento importante della loro vita.
Sono gli studenti di tre corsi A, B e C, oggi quasi tutti pensionati e con brillanti carriere professionali alle spalle, che sabato trenta luglio si sono riuniti presso la sede del Liceo Classico di Bivona, accolti dalla Dirigente Scolastica Giuseppina Gugliotta e alla presenza del Sindaco di Bivona Milko Cinà.
Per l’occasione sono intervenuti i professori dell’epoca Gaspare Albanese, Lorenzo Bellavia, Rosamaria Camizzi, Elio Troia e Ninetta Greco.
Ma molto particolare e apprezzato è stato il messaggio vocale che la Preside del tempo professoressa

Grazia Bullara, oggi 94enne, ha fatto pervenire all’Assemblea, ricordando l’impegno e il valore della Scuola e lo ha voluto fare, quale cultrice delle lettere classiche, sia in Italiano che in Latino.
Un regalo ai suoi studenti di allora che ancora oggi ricordano la grande professionalità e le doti di capo di istituto della prof Grazia Bullara.
Un momento davvero toccante della celebrazione, condotta dall’allora studente Carmelo Burgio, è stato il ricordo dei compagni meno fortunati che nel corso dei cinquanta anni hanno lasciato questa terra e la partecipazione delle mogli di Pippo Barone e Salvatore Panepinto, studenti della terza B recentemente scomparsi, ha contribuito a sottolineare come i valori di amicizia ed affetto, nati tra i banchi di scuola non sono mai venuti meno, anzi il tempo li ha resi più solidi ed indelebili.
Come segno tangibile dell’evento è stato realizzato un manufatto in ceramica donato ai presidi, ai professori, al sindaco e a tutti gli studenti.
La reunion è proseguita in un agriturismo dei Monti Sicani, dove tutti gli studenti ed i Professori, accompagnati dai rispettivi consorti, hanno avuto momenti di convivialità e sana goliardia, vissuti con lo stesso spirito giovanile che li aveva contraddistinti negli anni 70.
Nell’occasione gli ex liceali hanno voluto compiere un gesto di solidarietà, facendo una donazione in favore della Mensa di Sciacca.