Educazione ambientale alla media Navarro di Ribera

477

Si è svolta alla scuola media “Navarro” di Ribera la manifestazione dal titolo “Eco insieme: per una scuola più bella, per un paese più bello”. È stata una giornata di grande importanza per i ragazzi della terza media. Si sono riuniti prima in aula magna per incontrare il vice sindaco Nicola Inglese e l’amministratore di Riberambiente Antonino Lo Brutto, che hanno preannunciato le nuove modalità di raccolta differenziata da attuare a breve. Anche la dirigente scolastica, Paola Triolo, è intervenuta per salutare gli ospiti e incentivare i ragazzi a perseguire l’obiettivo di sensibilizzazione alle tematiche ambientali. Successivamente, i ragazzi sono stati guidati all’esterno dell’edificio scolastico per raccogliere i piccoli rifiuti che negli spazi aperti vanno a nascondersi dentro le aiuole o negli angoli più difficili da raggiungere. A coordinare  c’erano la professoressa Caterina Urso, referente scolastico temi ambiente, e il professore Giuseppe Mazzotta, che è anche presidente del Wwf Sicilia Area Mediterranea. Hanno partecipato i ragazzi Giulio Callea, Adriana Cinao, Alessio Coco, Sara Emanuele, Maria Clara Marotta, Omar Mbejue, Giovanni Sedita, Giuseppe Sicurella, Serena Valentino e Jack Virgadamo, per la terza D, e Lorenzo Cusumano, Silvia Di Lucia, Salvatore Diliberto, Giada Esposito, Dalila Fanara, Gaetano Fidanza, Pietro Gambino, Erika Gariboli, Annalisa Giovinco, Elena Giudice, Gaia Marchese, Andrea Paterna, Gabriele Piazza, Alberto Gaspare Plazza, Alessandro Pontillo, Letizia Recupero, Francesco Sortino, Carlo Maria Tornambè, Tancredi Tortorici e Gabriele Truzzolino della terza A. A  loro si sono associati i ragazzi della comunità per minori stranieri non accompagnati “Oikìa” Moustafa Njai, Seiku Sisseko e Junior Whane. A tutti è stato rilasciato un attestato di ringraziamento del Wwf  nella certezza che queste iniziative svolgono un ruolo formativo fondamentale per affinare le sensibilità al rispetto dell’ambiente, della pulizia, della bellezza.

Nella foto, un momento dell’attività