Festival della legalità, iniziato ieri a Canicattì prosegue con una serata dedicata alla verità e giustizia

596

È iniziata a Canicattì la seconda edizione del festival della legalità – Collegamenti.
Nel giorno in cui venne massacrato dalla Stiddra il giudice Rosario Livatino, il festival della legalità-Collegamenti, accende i riflettori sulla ricerca di verità e giustizia e sulla consapevolezza di quello che accade.
La serata avrà inizio alle ore 19 con l’incontro “Come vediamo e come lo scriviamo”. Lo spettacolo teatrale, alle 20,30, nel centro culturale San Domenico, in piazza Dante, farà emergere con la regia di Roberto Turchetta, come la gestione del potere sia basata sui tentacoli parentali e come la vendetta sia vista come unico spiraglio per lenire la rabbia.
Alle ore 22 sarà dato spazio alla musica con il giovane cantautore Peppe Lana, alla proiezione del video “Libertà” e all’incontro con il regista Gianni Cannizzo.
L’accesso al festival sarà garantito solo in presenza di certificato verde Covid-19. Verranno rispettate tutte le normative anti-contagio attuali.

Syria Soccorso