Il volto di Masterchef Federico Chimirri, testimonial di “Pink of Sciacca”

568

Fervono i preparativi in vista della nuova edizione del “Pink of Sciacca”, la manifestazione dedicata alla valorizzazione del gambero rosa di Sciacca.

La seconda edizione avrà luogo la prossima settimana (dal 5 al 7 ottobre) all’interno dell’auditorium dell’Istituto Alberghiero di Sciacca. Testimonial dell’evento sarà Federico Chimirri. Federico Chimirri è un DJ, produttore di musica house ed elettronica, oltre che noto personaggio televisivo dai 100 mila followers su Instagram e 10 mila followers su TikTok, nato nel 1990 a Buenos Aires.

Attualmente vive tra Milano e Formentera, due tra le città principali, insieme ad Ibiza, in cui svolge l’attività di disc-jockey lavorando in locali come Pineta Club, Tocqueville 13 e HI, in cui ha lanciato anche un suo format. Nel 2021 pubblica il suo primo singolo, il brano house dance, super catchy, “I Want You”, per la prestigiosa etichetta Spinnin’ Records. Venerdì 29 aprile l’artista ha pubblicato il suo album d’esordio “Sound Tasting”, nel quale unisce le sue più grandi passioni, la musica e la cucina, un amore ereditato da suo padre, che si trasferì appositamente dall’Argentina a Formentera per lavorare nel mondo della ristorazione e costruire da zero una nuova vita in Italia per lui e la sua famiglia. “Sound Tasting” propone infatti 10 brani o meglio 10 portate, tra house, lo-fi, synthwave e dance, che rispecchiano il mondo musicale di Federico Chimirri in tutte le sue sfumature, da quelle più soft e smooth, a quelle più vivaci e vitali, come se fossero dei veri e propri piatti culinari da assaggiare e assaporare.

L’album si apre infatti con una simpatica ed elegante “entrée”, una prefazione in cui la voce di Federico dà il benvenuto agli ascoltatori, presentando brevemente quelle che saranno le sonorità, i “sapori” dell’album e consigliando loro quando ascoltare i brani, distribuendoli per pranzo, aperitivo e cena. Un esordio raffinato, ma anche ricco di atmosfere, in cui vengono mixati sapientemente insieme gli ingredienti musicali, alternando i sapori più delicati a quelli più intensi. L’album inizia infatti con mondi notturni dalle sfumature delicate e malinconiche lo-fi (“The Awakening”, “Love in Lunch”), per poi proseguire con energici pezzi house “da aperitivo” tutti da ballare (“Rainbow Lollipop”, “Rescue”) e concludersi con pezzi slap house e future house (“Control Me”, Anywhere”). La title track dell’album è “Soy Libre” un brano in lingua spagnola, dalle calde atmosfere latino americane, aperto e sostenuto dal suono tradizionale delle trombe mixato a quello di una voce femminile e ad una produzione tech house. Nel pezzo tradizione e modernità si fondono insieme scandite da un ritmo irresistibile. Come racconta Federico Chimirri: «Il brano è stato prodotto con una base elettronica che presenta diverse sonorità, come accade nella mia cucina. Un pizzico di follia e un menù ricco di preparazioni e ingredienti. Qui come piatto principale abbiamo il sapore delle mie origini: un vocal latino che ci trasporta direttamente in Sudamerica».L’esperienza di essere cresciuto in un ambiente familiare ricco di stimoli e di predisposizione verso il mondo del food, porta Federico anche a partecipare al programma televisivo Masterchef 11, in cui arriva semifinalista, dopo aver ottenuto da subito tre “sì” da parte dei giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. La speranza dell’artista per il futuro è quella di poter aprire un proprio club in cui unire, ed esprimere al meglio, la propria passione per la musica e per la cucina.
La seconda edizione di “Pink of Sciacca” è realizzata con il supporto del distretto pesca dell’assessorato regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea, è organizzata dall’associazione culturale “Sipario4” di Sciacca in sinergia con l’istituto alberghiero di Sciacca ed alcuni partner privati come la “Gambero Rosa di Sciacca” della Famiglia Cottone.