37.8 C
Comune di Sciacca

Spazio ai più piccoli nella seconda giornata del Letterando In fest, laboratori di lettura per bimbi e famiglie

Pubblicato:

I libri aiutano i bambini ad acquisire competenze e strategie per muoversi nella realtà di tutti i giorni e li preparano ad affrontare le difficoltà della vita quando saranno grandi. La lettura è uno strumento di conoscenza. Storia dopo storia, fiaba dopo fiaba i piccoli osservano come muoversi per affrontare la vita, per non farsi cogliere impreparati, per questo il Letterando In Fest anche quest’anno, ha scelto di riservare incontri e appuntamenti pensati per i più piccoli, a partire dalla collaborazione con l’Associazione Culturale Pediatri che alle 18, oggi pomeriggio, nello Spazio Patio, metterà insieme bimbi e genitori durante il laboratorio di lettura. Tanta attenzione nel decennale del festival ai temi civili, dalle glorie di casa, con il ricordo dei 70 anni de “In nome della Legge” di Pietro Germi e del libro da cui ha tratto origine “Piccola Pretura” di Giuseppe Guido Lo Schiavo, saranno i protagonisti di un convegno alle ore 19, mentre alle 20,30 nella Sala delle Grate, sarà inaugurata la mostra fotografica “Pietro Germi a Sciacca” e alle 22, la proiezione nella sezione “Cineletterando” del primo film girato a Sciacca dal cineasta. Il Letterando condivide le parole pronunciate nel 1973 da Danilo Dolci, figura fondamentale nelle battaglie sociali e civili della Sicilia postbellica. A 46 anni di distanza, il festival saccense alle ore 20, nella Sala dell’Albero, durante il convegno “Chissà se i pesci piangono” si interrogherà su come riprendere il metodo Dolci che metteva insieme la scuola e la diga sullo Jato, la maieutica e gli scioperi nonviolenti. Lo farà insieme al figlio del “Gandhi di Sicilia”, Amico Dolci, e il suo collaboratore più stretto, Pino Lombardo, con cui fondarono la prima radio libera italiana.
Stessa ora, per la presentazione del saggio “Il Principe di Lampedusa” di Salvatore Savoia che si sofferma su aspetti meno esplorati, indagando tra le pieghe della biografia di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Alle 21, la presentazione dell’audiolibro “Joe Pitrusino.Uno sbirro per caso” con l’adesione di Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti. Per gli spettacoli e l’intrattenimento, questa sera, il primo di una serie di concerti: sulle note di Phil Woods, Piazzola e Iturralde, si esibiranno al sassofono Marco Caterina e al pianoforte, Ippolito Parrinello.

Articoli correlati

Articoli Recenti

spot_img

La tua richiesta è stata inoltrata. grazie!

Unable to send.