Donna terrorizzata da un gruppo di ragazzi: calci e pugni all’auto di sua proprietà

Hanno letto: 3341

Alcuni ragazzi le hanno sbarrato la strada rivolgendole parole e battute pesanti. Poi, hanno preso di mira la sua auto scuotendola, più volte, sotto gli occhi dei colleghi di lavoro. La donna, proprietaria di un locale in via Atenea, ad Agrigento, si è letteralmente terrorizzata.

Momenti di puro terrore quelli vissuti da un’agrigentina, proprietaria di un locale nel centro di Agrigento. La donna è stata inseguita da un gruppo di ragazzi che l’hanno spaventata prendendo a calci e pugni la propria auto. La donna, naturalmente, ha sporto denuncia. “I miei colleghi che erano lì, hanno invitato i ragazzi a lasciami passare. Ho provato ad attraversare – racconta la donna -, ma i ragazzi si sono assiepati attorno alla mia auto, scuotendola con forza. Hanno dato calci e pugni. Sono stati momenti di puro terrore. Non voglio avere paura nella mia città”.