Più di tre chili di hashish sulla spiaggia di San Leone, forse portata a riva dalle correnti marine

Hanno letto: 369

Si tratta dell’ennesimo ritrovamento di panetti di hashish sulla spiaggia. I carabinieri del reparto Radiomobile della compagnia di Agrigento ne hanno trovato e sequestrato 50 pezzi per un totale di tre chili.

La “roba” era spiaggiata sull’arenile di San Leone. Forse il quantitativo di stupefacente è stato portato a riva dalle correnti marine. I panetti di hashish, questa volta, non erano contenuti in uno scatolone, come invece accaduto in tutte le altre occasioni, ma alcuni erano integri e altri spezzettati. Forse lungo la spiaggia di San Leone, le correnti potrebbero aver depositato altri panetti di hashish. Di tutta questa storia, al momento avvolta nel giallo, si sta occupando la Procura della Repubblica di Agrigento che ha aperto un’inchiesta che si sta occupando non soltanto dei ritrovamenti agrigentini, ma anche di quelli trapanesi. Si sta cercando di capire se ci possa essere un collegamento con i corpi dei tre sub rinvenuti nei giorni scorsi vicino Cefalù e Messina.