San Leone, compra con 100 euro sedia per disabili da uno sconosciuto: denunciato un uomo

1402

L’uomo, di 35 anni, impiegato in uno stabilimento balneare di San Leone, ad Agrigento, ha ammesso di avere acquistato la sedia per disabili da uno sconosciuto. Rintracciato dai carabinieri è stato denunciato per incauto acquisto.

Il furto di una sedia da mare per disabili ha profondamente indignato la città scatenando anche il web. Fortunatamente, però, i carabinieri, con un’indagine lampo, l’hanno recuperata denunciando il trentacinquenne alla Procura della Repubblica di Agrigento per incauto acquisto. La sedia, appena dissequestrata, sarà subito riconsegnata al Comune e potrà continuare a svolgere il suo prezioso compito a favore delle persone meno fortunate della città. Dopo la denuncia del furto, i carabinieri della Stazione di Agrigento si sono messi subito all’opera per pattugliare l’intero tratto di spiaggia, escutendo vari testimoni. Alcuni cittadini hanno segnalato, poi, sul bagnasciuga di un noto lido di San Leone, una sedia di colore azzurro, come quella rubata. I militari, in un attimo, hanno fatto accesso su quel tratto di spiaggia ed hanno iniziato una perquisizione che ha portato al ritrovamento della sedia rubata a Piazzale Giglia, a San Leone, disposta sul bagnasciuga per le esigenze del lido. Alla richiesta dei militari, F. V., di 35 anni, impiegato presso lo stabilimento, ha ammesso di averla acquistata poco prima al prezzo di 100 euro da un soggetto sconosciuto. Le indagini dei Carabinieri non si fermano qui. Andranno infatti avanti per dare un volto anche a colui che si è impossessato della sedia, rendendosi così responsabile del suo furto.