Blitz antimafia a Castelvetrano, in manette due fedelissimi di Messina Denaro e perquisita l’abitazione del latitante

1881

E’ stato eseguito questa notte un blitz antimafia da parte della polizia nelle province di Trapani e di Caserta. La squadra mobile di Trapani, su delega della Direzione distrettuale antimafia di Palermo, ha arrestato due persone ed eseguito numerose perquisizioni.

Sono 15 gli indagati a vario titolo per associazione mafiosa, estorsione, detenzione di armi e favoreggiamento della latitanza del boss mafioso. 

E’ stata perquisita anche l’abitazione di Castelvetrano di latitante Messina Denaro.

Marco Manzo, fa parte del clan che nel 2008 incendio’ la villa al mare del consigliere comunale che aveva chiesto a gran voce l’arresto della primula rossa di Castelvetrano, mentreGiuseppe Calcagno, 46 anni, è un fedelissimo dell’anziano capomafia di Mazara Vito Gondola, che era stato fermato cinque anni fa.