“Modifica la data di scadenza di alcune birre”, denunciata titolare di un panificio a Castelvetrano

2024

I carabinieri della Stazione di Castelvetrano hanno condotto un mirato servizio finalizzato al contrasto delle frodi alimentari unitamente ai colleghi del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità Carabinieri di Palermo. A conclusione dell’attività ispettiva, la titolare di un panificio di Castelvetrano è stata deferita alla Autorità Giudiziaria quale presunta responsabile del reato di tentata frode in commercio.


In particolare, i carabinieri che hanno eseguito i controlli, hanno notato che su 28 bottiglie di birra erano state applicate alcune etichette a copertura delle date di lotto e di scadenza. In sostanza, si ipotizza che la titolare del negozio abbia apposto tali etichette modificando la data di scadenza, al fine di poter vendere il prodotto oltre il limite imposto dalla ditta produttrice, traendo in inganno i clienti. La merce, pertanto, è stata posta sotto sequestro. Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.