Aggredito in piazza a Porto Empedocle da un branco, in ospedale un trentenne

Hanno letto: 560


L’aggressione ad opera di alcuni randagi è avvenuta in piazza Filippo Gebbia. Il trentenne, rimasto ferito dopo essere stato accerchiato dal gruppo di randagi, è finito al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento.

I medici, dopo averlo sottoposto a tutti i necessari controlli, gli hanno diagnosticato escoriazioni e traumi guaribili in alcuni giorni.

Dell’episodio di aggressione del branco si stanno occupando anche i carabinieri della stazione di Porto Empedocle.

Adesso, è in corso fra i veterinari dell’Asp e gli operai del Comune di Porto Empedocle, una ricerca sul territorio del branco di randagi