Corruzione al Comune di Mazara, otto indagati

997

La Procura di Marsala indaga per corruzione al comune di Mazara del Vallo. Gli otto indagati sono una parte, dipendenti comunali. Si tratta di Filippo Bentivegna, Giovanni Pantaleo e Mario D’Agati. Poi risultano iscritti nel registro degli indagati anche gli imprenditori Carmelo Benigno, Santino Seidita, Matteo Asaro e Matteo Terranova. Oltre a loro è indagata anche Irene Vassallo, «segretaria particolare» del primo cittadino, accusata per una presunta “raccomandazione” nell’ambito della gara per la realizzazione dei lavori pubblici di pavimentazione stradale.

Il sindaco, Salvatore Quinci, che invece non è indagato si e’ detto: «sereno e fiducioso nella magistratura».

L’accusa per dipendenti dell’ente e imprenditori è di corruzione continuata e «turbata libertà del procedimento per scelta del contraente», ma nell’inchiesta sono coinvolti «altri noti», come evidenziano i pm nel decreto di perquisizione, in cui è ricostruito un lungo elenco di affidamenti diretti.


Warning: A non-numeric value encountered in /var/www/web9/web/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008